NORMATIVA COVID-19

 

Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19

pdf icon   DL 23 FEBBRAIO 2020 N. 6

Misure di potenziamento del Servizio sanitario Nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19. con introduzione di: Trattamento ordinario di integrazione salariale per "EMERGENZA covid-19",disposizioni straordinarie per la produzione di mascherine e DPI, credito di imposta per le spese di sanificazione, estensioni dei congedi parentali e permessi retribuiti ecc..ecc..

pdf icon   DL 17 MARZO 2020 N. 18

A fronte del blocco pressoché totale della maggior parte delle attività produttive decretato con il DPCM 11 marzo 2020, il protocollo condiviso, datato 14 marzo, delinea le condizioni per garantire la continuità delle attività produttive che possono restare attive. Condizioni che devono essere contenute in Protocolli di sicurezza anti-contagio per i quali il Governo, secondo il DPCM, favorisce intese tra le Organizzazioni datoriali e sindacali. Le regole di condotta sono indicative nel senso che il protocollo è uno srumento da adattare in considerazione della specificità di ogni singola realtà produttiva. Come molti sostengono, l'intesa si colloca al di fuori della prevenzione regolata dal D. Lgs. 81/08 in quanto si tratta di tutelare i lavoratori da un rischio biologico generico, eguale per tutta la popolazione. Le indicazioni di riferimento sono quelle indicate dalle autorità sanitarie ovvero: distanza interpersonale, utilizzo DPI, accessi contingentati, gestione spazi comuni, regole di igiene personale, igienizzazione e sanificazione degli ambienti, informazione, gestione di un soggetto sintomatico, il tutto in un'ottica di riorganizzazione aziendale: turni, smart working, ammortizzatori sociali, ecc.. necessaria e straordinaria al fine di raggiungere elevati livelli di sicurezza anti-contagio. Di seguito il testo integrale del protocollo. 

pdf icon   PROTOCOLLO CONDIVISO DI REGOLAMENTAZIONE DELLE MISURE ANTI COVID-19 NEGLI AMBIENTI DI LAVORO -  14 MARZO 2020

 

Seguendo la logca della precauzione e in attuazione delle prescrizioni del legislatore e le indicazioni dell'autorità sanitaria, è stato pubblicato un aggiornamento del protocollo nel quale sono puntualizzati aspetti importanti come:

-La sospensione dell'attività in assenza di ADEGUATI livelli di protezione

-Una informazione adeguata sulla base delle mansioni e dei contesti lavorativi

-La comunicazione dell'avvenuta "negativizzazione", per il reingresso in azienda di soggetti positivi al Covid-19

-L'utilizzo di DPI idonei sulla base della mappatura dei rischi valutati e comunque l'utilizzo, di una mascherina chirurgica, da parte di quei lavoratori che condividono spazi comuni.

-La partecipazione attiva del medico competente con visita medica obbligatoria per il reintegro a seguito di infezione Covid-19

Di seguito il testo integrale del protocollo, allegato al DPCM 26/04/2020. 

pdf icon   PROTOCOLLO CONDIVISO DI REGOLAMENTAZIONE DELLE MISURE ANTI COVID-19 NEGLI AMBIENTI DI LAVORO -  24 APRILE  2020