IMPRESA / CANTIERE

PROCEDURE ATTUATIVE del  PROTOCOLLO

Lo staff tecnico della CNCPT ha elaborato degli strumenti di indirizzo operativo, al fine di facilitare le imprese nell'applicazione delle disposizioni indicate nel Protocollo Cantieri siglato il 19 Marzo 2020. Di seguito sono disponibili alcuni di questi strumenti.  

pdf icon  

PROCEDURE ATTUATIVE PROTOCOLLO CANTIERI EDILI

 

pdf icon  

INFORMATIVA COVID19

pdf icon  

COME LAVARSI LE MANI

  

pdf icon  

SCHEDA CONSEGNA MATERIALE INFORMATIVO LAVORATORI

pdf icon  

SCHEDA CONSEGNA MATERIALE INFORMATIVO ALTRI SOGGETTI

 

pdf icon  

SCHEDA SANIFICAZIONE MEZZI AZIENDALI

Nel rispetto della normativa privacy, il Protocollo per il contenimento della diffusione COVID nei cantieri, consente la misurazione della temperatura da parte datoriale, senza registrare il dato a meno che la temperatura rilevata sia superiore ai 37,5°; solo in questo caso è possibile identificare l’interessato registrandone la temperatura e documentando le ragioni che hanno impedito il suo accesso ai locali. Nonostante si tratti di un’ emergenza sanitaria è comunque necessario fornire un’informativa con specifico riferimento alle finalità, alla base giuridica, alla durata, alle modalità di trattamento, ecc ecc.

Si raccomanda di leggere le NOTE, riferite alla privacy, riportate nel Protocollo stesso e di consultare il proprio D.P.O., se nominato, o il proprio consulente in materia di privacy, PRIMA DI INCORRERE IN SITUAZIONI SPIACEVOLI

pdf icon  

MISURAZIONE TEMPERATURA

pdf icon  

 AUTOCERTIFICAZIONE  MISURAZIONE  TEMPERATURA

 

 Si riporta  un fac-simile orientativo dell'informativa privacy, predisposto dalla CNCPT  per l'emergenza  COVID-19

pdf icon  

INFORMATIVA TRATTAMENTO  DATI

 

pdf icon  

RICHIESTA URGENTE COMMITTENTE

pdf icon  

RICHIESTA URGENTE PSC

 

AGGIORNAMENTO  DVR
Ai fini della valutazione del rischio biologico da COVID-19, una nota dell INL Ispettorato Nazionale del Lavoro, conferma che trattandosi di una emergenza che investe l'intera popolazione, indipendentemente dalla specificità del "rischio lavorativo proprio" di ciascuna attività, è condivisa la posizione secondo cui non è obbligatorio l'aggiornamento del DVR. Tuttavia per esigenze di natura organizzativa, gestionale e per la tracciabilità delle azioni messe in atto, si ritiene utile costituire un appendice al DVR a dimostrazione di aver valutato ed adottato misure di contenimento, di prevenzione e comportamentali in linea con quanto comunicato dalle autorità competenti (Governo, Regione, Prefettura, Comune...).

pdf icon  

INL- DVR E CORONAVIRUS

 

FORMAZIONE LAVORATORI
Si riporta una parte del testo, di cui al punto 10, del Protocollo datato 14 marzo 2020

  • Il mancato completamento dell’aggiornamento della formazione professionale e/o abilitante entro i termini previsti per tutti i ruoli/funzioni aziendali in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, dovuto all’emergenza in corso e quindi per causa di forza maggiore, non comporta l’impossibilità a continuare lo svolgimento dello specifico ruolo/funzione (a titolo esemplificativo: l’addetto all’emergenza, sia antincendio, sia primo soccorso, può continuare ad intervenire in caso di necessità; il carrellista può continuare ad operare come carrellista)

 

 INDICAZIONI PER LA SANIFICAZIONE DEGLI AMBIENTI

pdf icon  

COME SANIFICARE